Incredibile: alcuni tifosi vanno via dallo stadio prima della fine e…

Se siete tifosi di calcio non lasciate mai lo stadio prima che l’arbitro fischi tre volte, perchè potrebbe succedere l’imponderabile…

A volte l’organizzazione è tutto specie quando si parla di stadio e di tifosi. Avete messo l’auto nel posto più vicino alla strada che vi porterà a casa? Avete calcolato i tempi del rientro pianificando un itinerario che bypasserà il traffico? Ecco allora, se non avete fretta fidatevi: non andate mai via dallo stadio, prima che l’arbitro abbia fischiato tre volte. In centinaia di anni di calcio infatti, sono migliaia e migliaia i tifosi che hanno finito con il mangiarsi le mani per essersi persi momenti cruciali di una gara, a causa della fretta di tornare a casa.

Vanno via dallo stadio e la loro squadra segna due gol
Ecco cosa è successo in Premier League (scommesse.online – Ansa foto)

Oggi il calcio è spettacolo. Molto più di qualche decennio fa. Adesso quando una squadra vince una gara in casa è meglio non andare subito via perché tra giri di campo, cori dei tifosi e magari qualche maglia in curva c’è tutta un’esibizione extra da non perdersi. Figurarsi poi andar via a gioco in corso. Quello proprio non conviene e da poco lo hanno scoperto dei tifosi della Premier League.

Alcuni tifosi vanno via dallo stadio troppo presto e se ne pentono subito dopo

Se aveste in tasca un biglietto di un big match come Arsenal – Manchester United, probabilmente non vi sognereste nemmeno per sogno, di perdervi anche solo un attimo di quella gara, eppure alcuni sconfortati tifosi londinesi non l’hanno vista così… Questo ‘tradimento’ perpetrato dai suddetti tifosi, nei confronti della squadre del cuore però potrebbe avere anche un minimo di spiegazione.

Ecco come sono andate realmente le cose e che cosa si sono persi alla fine, gli sfortunati tifosi…

Le telecamere hanno ripreso alcuni supporters andar via dallo stadio di casa dell’Arsenal, l’avveniristico ‘Emirates Stadium’, poco dopo il secondo gol degli ospiti. Lo United era passato in vantaggio per 1-2 al minuto 88. Tifosi sconfortati, alcuni vanno via e neanche sanno che di lì a poco il VAR annullerà la rete di Garnacho. Si riparte dall’1-1 ma con lo stadio meno pieno di pochi minuti prima.

Arsenal, due gol nei minuti di recupero
Martin Ødegaard dopo il gol del momentaneo pareggio (scommesse.online – Ansa foto)

E questo era davvero nulla in confronto a tutto il resto. Per la cronaca, avevano già segnato Rashford per i Red Devils e Ødegaard per i Gunners. Ecco però cosa è successo dopo il 90′. Dopo l’esultanza dei supporters di casa per il gol annullato, ancora due super emozioni.

L’Arsenal infatti domenica è passato in vantaggio al 96′ con una rete di Declan Rice, prima rete con i Gunners della sua carriera. E poi ancora una rete, al 101′ con Gabriel Jesus a chiudere l’incontro. Proprio così, i londinesi hanno vinto il match per 3-1 e diversi tifosi hanno visto il tutto, solo a casa davanti alla tv. Ovviamente in differita. L’insegnamento vale per tutti. Mai andare via prima.

Impostazioni privacy