Nazionale, quante critiche: interviene addirittura Zoff per salvare Donnarumma

C’è voluto addirittura un mito vivente come Dino Zoff,  ex portiere della Juventus e della nazionale italiana di calcio campione del mondo, nonchè ex c.t. della Nazionale, per salvare dalle critiche esagerate Gianluigi Donnarumma. Ma perchè tutte questo fervore contro un portiere che comunque solo due anni fa, con le sue prestazioni, ha contribuito in maniera sostanziale a regalare il Campionato Europeo all’Italia? Cerchiamo di capirlo insieme…

Come tutti sanno, sabato scorso la nostra nazionale ha giocato contro la Macedonia del Nord, una gara valida per i gironi di qualificazioni al prossimo Europeo. La partita era complicata, non tanto per il valore dell’avversario, quanto per il terreno di gioco che versava davvero in condizioni pietose. Malgrado le difficoltà però, la gara sembrava volgere al meglio grazie ad una rete messa a segno da Ciro Immobile al 47 ma proprio quando mancavano ormai, meno di 10 minuti al triplice fischio, ecco che arriva la doccia gelata. All’81’ minuto infatti, il centrocampista macedone Enis Bardhi, sfruttando al meglio un calcio di punizione dal limite, provocato da Niccolò Zaniolo a seguito di un fallo inutile, ha segnato il gol del pareggio.

 

Critiche inutili: Interviene addirittura Zoff, a difendere Donnarumma

Un gol che a conti fatti ci può stare, perchè il calcio piazzato era stato comunque tirato con forza e precisione ma malgrado ciò, a fine della partita, la maggior parte delle critiche piovute sulla nazionale, hanno riguardato in prima persona il portierone degli azzurri. Secondo molti giornalisti infatti, il gol preso sarebbe imputabile unicamente a lui, in quanto, sempre secondo questi pseudo allenatori-giornalisti, l’ex estremo difensore del Milan si sarebbe posizionato in maniera sbagliata al momento del tiro.

Ora dopo 3 giorni di tensioni e critiche continue, verso il ventiquattrenne ora in forza al PSG, ha deciso di “scendere in campo2 addirittura l’ex portiere della nazionale Dino Zoff. L’ex campione del mondo del 1982, durante un’intervista rilasciata a Radio Anch’io Sport,  ha preso una posizione netta e si è decisamente schierato a favore del suo giovane collega.”Donnarumma ci ha fatto vincere gli europei…Su quel tiro contro la Macedonia del Nord ci sta di prendere gol”, ha detto senza giri di parole l’ex CT azzurro.

Dino Zoff con la coppa del mondo 40 anni dopo (Ansa)
Zoff con la coppa del mondo 40 anni dopo (Ansa) Scommesse.online

Zoff si schiera con Donnarumma: “Su quel tiro ci sta prendere gol…”

Ovviamente Zoff non è stato l’unico addetto ai lavori a schierarsi con il portiere azzurro, ma la sua è stata l’esternazione che ha fatto più scalpore. Spesso ci sentiamo un po tutti esperti di calcio, ma quanti di noi hanno calcato veramente i campi di gioco di serie A e perchè no, anche di un mondiale o di un’europeo, per potersi ergere a esperti della materia?

Non possiamo fargli delle colpe perchè prendono cifre astronomiche

Non dimentichiamoci che malgrado molti di loro siano degli ottimi giocatori e che prendano comunque fior di milioni di euro di stipendio, sono comunque ragazzi che spesso hanno meno di trent’anni e non possiamo incolparli di tutto solo perchè troviamo irrispettoso che vengano pagati tanto. E’ il sistema calcio che li ricopre di milioni e loro fanno comunque tutto quello che è nelle loro possibilità, per dare sempre il massimo. Un  errore di piazzamento benchè minimo, è vero che può anche pregiudicare un europeo o un mondiale ma questo fa parte del gioco.

Non dimentichiamoci mai che parliamo sempre di ragazzi

Anche campioni del calibro di Messi, Maradona, Pelè, Cruyff, Ronaldo, hanno sbagliato dei calci di rigore decisivi nella loro carriera, eppure nessuno li ha mai criticati così aspramente come sta accadendo ora al portiere azzurro. Donnarumma  malgrado abbia già vinto un europeo e giochi già da diversi anni in una delle squadre più forti d’Europa, ha solo 24 anni, non dimentichiamolo mai…

Dino Zoff poi, durante l’intervista, ha evidenziato un altro punto fondamentale. Il passaggio a cui facciamo riferimento è quello che riguarda, non solo il cattivo rapporto che si sta creando tra giocatori e tifosi, ma anche il clima che si sta creando ad oc attorno alla nazionale. Un clima di tensione continua e di responsabilità esagerate, che di certo non fanno bene ad una nazionale che al momento, sta comunque facendo realmente fatica.

Zoff difende Donnarumma (Ansa) scommesse.online
Zoff alza la coppa del mondo del 1982 (Ansa) sCOMMESSE.ONLINE

Zoff: “Attorno a Donnarumma e alla Nazionale tutto è esagerato”

L’ex campione del mondo ha poi continuato l’intervista dicendo: “Attorno alla Nazionale tutto è esagerato, abbiamo pareggiato contro una squadra discreta. La squadra si è mossa bene, quello è un gol che si può prendere e ora è tutto un ‘rischiamo di non andare all’Europeo’. Il punto è che ci sono pochi giovani italiani, ci sono tanti altri sport e la categoria del calciatore si è spostata in altre zone, dall’Africa al Sud America fino all’Est Europa, qui mancano. Oggi il primo giovane che va bene ha tre procuratori, mi sembra esagerato. In Friuli, ai miei tempi, ne avevamo 10 o 12 in Serie A, poi ci sono stati 30 anni in cui non c’è stato un friulano in tutta la Serie A, anche se adesso qualcuno sta tornando. Questa è statistica, il Nord Italia ha dato meno perché ci sono meno bambini, non si gioca più in strada.”

 

Impostazioni privacy