Il Bayern Monaco, omaggia il campione: che idea incredibile

Il Bayern Monaco non si smentisce neanche questa volta e con un’iniziativa bellissima, ha deciso di omaggiare uno dei calciatori più forti di tutto i tempi, che ha indossato in passato la maglia del club bavarese.

Lui è una delle leggende del calcio, uno dei più forti calciatori di tutti i tempi ed ha giocato nel Bayern Monaco. Proprio questo club dalla storia incredibile, ha compiuto un gesto di amore infinito nei confronti di questo calciatore. Parliamo di uno dei giocatori più rappresentativi nella storia del club bavarese, scomparso all’età di 76 anni: ovvero Gerhard Müller.

Bayern, statua in onore di Muller
Gerhard Müller (scommesse.online – Ansa foto)

Fosse stato ancora in vita Gerd, avrebbe senz’altro versato qualche lacrima. Lui aveva il Bayern nel cuore e questo è risaputo e quello che da poco i Die Roten hanno fatto per lui è decisamente meritato, ed andando a snocciolare qualche cifra, capirete perché.

Il Bayern Monaco gli ha dedicato una statua all’Allianz Arena

Oggi la leggenda di Gerd è ancor più indelebile, visto che i bavaresi gli hanno inaugurato addirittura una statua fuori dall’avveniristica ‘Allianz Arena’. Anche i tifosi più giovani sanno chi l’ex calciatore e dirigente sportivo, visto che in alcuni videogiochi di ultima generazione, è tutt’ora possibile selezionarlo per la propria squadra, visto che è stato inserito nella squadra delle leggende di questo sport.

Per essere precisi, andiamo ora a toccare i numeri raggiunti dal tedesco. Non saranno quelli, certo, a mostrarci le giocate di uno dei più forti attaccanti tedeschi della storia, ma per quanto freddi possano essere, da soli rendono l’idea della grandezza del classe ’45. Con la divisa del Bayern Monaco, la punta ha giocato dal 1964 al 1979, totalizzando la bellezza di 568 gol in 611 presenze. Il totale delle reti in carriera segnate con tutti i club, equivale ad un numero mostruoso: 661.

Allianz Arena, ecco la statua per Muller
Statua all’esterno dell’Allianz Arena (scommesse.online – Ansa foto)

Senza contare poi che il nativo di Nördlingen ha segnato anche 68 reti in 62 partite giocate con la sua Germania Ovest. Il secondo marcatore di tutti i tempi della nazionale tedesca è infatti lui. In pochi ricorderanno di aver visto quelle immagini in diretta, ma sapranno tutti che l’ex calciatore del Bayern ha anche vinto gli Europei del 1972 ed i Mondiali del 1974.

La bellezza di calciatori come Gerd Müller è tutta lì ed oggi la vediamo sui social. Alle foto postate dai bavaresi sulla propria pagina ufficiale, riguardanti la statua svelata, hanno risposto in migliaia e tantissimi sono dei giovani tifosi che ovviamente Müller non lo hanno mai visto giocare. L’hashtag usato dalla società che anche l’anno scorso ha vinto la Bundesliga, è molto significativo: 4EverGerd.

Impostazioni privacy