Altro che neopromossa: l’ex Roma questa volta fa sul serio

Non chiamatela neopromossa: la squadra guidata dall’ex allenatore di Roma e Sassuolo strapazza la sua ex squadra e punta forte verso traguardi inaspettati 

Stavolta la neopromossa ha stupito davvero tutti e il merito è anche dell’ex giocatore e allenatore della Roma Eusebio di Francesco. Domenica infatti, quando al Benito Stirpe, il Frosinone al 24′ era sotto di due reti contro il Sassuolo, i tifosi iniziavano già a pensare alla partita successiva, sperando in una pronta riscossa ed invece nei rimanenti 66 minuti è successo l’incredibile. Si perchè i Leoni del Frosinone si sono fidati del loro mister e senza mai abbassare la testa e continuando a macinare il loro gioco, malgrado i due gol subiti a freddo, hanno ribaltato l’incontro chiudendolo addirittura sul risultato di 4 a 2. Tre punti che hanno fatto balzare al momento i gialloblù al sesto posto in classifica con ben 7 punti dopo 4 giornate.

Di Francesco parla dopo la vittoria del suo Frosinone

Eusebio Di Francesco (scommesse.online – Ansa foto)Proprio gli emiliani conoscono bene le abilità dell’allenatore pescarese che li portò in A nella stagione magica 2012-2013. Dopo quella stagione, Di Francesco restò in neroverde per altri quattro anni prima di andare ad allenare la Roma.

Tornando sulla gara di domenica, i tifosi delle due squadre e gli appassionati di calcio comodamente seduti sul divano, si sono goduti davvero un bel match.

L’ex Roma Di Francesco: “Abbiamo giocato a viso aperto”

Quello che ha preso vita alle 15 di domenica al Benito Stirpe di Frosinone, per chiunque lo ha visto è stato davvero un bel match. La gara si è aperta supito con la doppietta neroverde di Pinamonti, a cui poi ha risposto Cheddira su rigore, nel recupero della prima frazione di gioco. Tra il 70′ e il 76′ poi la doppietta di Mazzitelli ha dato la svolta definitiva all’incontro che si è chiuso poi al 96′ con la rete di Lirola. Esaltato dalla bella vittoria della sua nuova squadra, Di Francesco ha analizzato l’incontro parlando alle telecamere di DAZN. I complimenti, l’allenatore cinquantaquattrenne non li ha riservati solo ai suoi uomini, parlando della totalità del match in cui entrambe le squadre hanno giocato con coraggio.

Proprio su questo il tecnico ciociaro ha detto: “Penso che vedere queste partite ci riavvicini al calcio. Due squadre che creano una decina di palle gol a testa, significa che hanno provato a giocare a viso aperto e a dominare la partita”. Non è certo un caso infatti se anche Dionisi ad oggi è indicato come uno dei tecnici emergenti più interessanti, di tutta la serie A.

Frosinone ancora vincente, stupisce tutti
Il Frosinone esulta per un gol segnato (scommesse.online – Ansa foto)

Di francesco: “non buttiamo mai via la palla”

L’ex allenatore di Roma e Sassuolo poi, ha continuato ad elogiare i suoi ragazzi dicendo: “Alla base di questa vittoria c’è il gruppo, io personalmente ci credo, ma anche i ragazzi. Non buttiamo mai via la palla. Il Sassuolo ci ha messo in difficoltà ma nonostante tutto, noi siamo comunque riusciti a fare gioco. Si vince anche soffrendo”. 

Per il momento appare prematuro cercare di immaginare fin dove potrà spingersi la neopromossa laziale, ma l’impronta di gioco e le idee del nuovo allenatore sono ben chiare. Per la cronaca, i ciociari non perdono dal 19 agosto passato, quando vennero sconfitti solo sconfitti dal Napoli campione d’Italia in carica. Dopo quello stop, per gli uomini di Di Francesco, sono arrivate le vittorie con Atalanta e Sassuolo ed il pari contro l’Udinese.

Impostazioni privacy