Incredibile in F1: ad Austin squalificati in due e Max raggiunge Prost

Come sempre, il mondo della Formula 1 regala tante emozioni anche a campionato ormai assegnato: Verstappen malgrado si sia già laureato campione del mondo, non lascia agli avversari nemmeno le briciole, ma a Austin non è stata la sua vittoria a fare notizia…

Una nota positiva ed una negativa in Ferrari alla partenza. Aveva lavorato ottimamente Charles Leclerc che però allo spegnimento dei semafori è più lento di Lando Norris. Un’altra rossa però pochi metri più dietro sfreccia affianco alla vettura di Hamilton, superandolo. Sarà infatti proprio Carlos Sainz a farsi vedere subito negli specchietti di Leclerc. Il GP di Austin diventa avvincente fin dal primo giro.

Com'è andato il week end di F1
Carlos Sainz trova il podio di Austin (scommesse.online – Ansa foto)

Il numero ’16’ fa comunque la sua gara, anche nonostante un’usura delle gomme che nel finale non lo aiuta affatto. Bella tutta la corsa di Sainz, mentre per la cronaca chi non è mai arrivato sul rettilineo finale è una delle due McLaren, quella di Piastri. Anche Ocon è fuori dopo poco per dei danni dovuti ad un incidente. Non solo loro due però non collezioneranno punti.

Incredibile Verstappen: è già lì alla sua età

Infatti, ufficialmente Carlos Sainz sarebbe arrivato quarto, ma più tardi saprà di far parte in tutto e per tutto del podio del GP statunitense. Lo spagnolo è arrivato terzo per i risultati ufficiali, visto che ci sono due squalificati tra cui Lewis Hamilton, la sua vettura era finita seconda. L’altro squalificato invece è proprio il ferrarista Leclerc, il suo sesto posto quindi non vale nulla.

Le due società infatti hanno schierato due vetture, quella dell’inglese e quella del monegasco appunto, che non hanno alla fine rispettato il valore limite di spessore del fondo concesso per gareggiare in F1. Così, altri punti sono stati conquistati da Sainz che ora è quinto in Classifica Piloti. Il primo posto è ormai occupato da tempo, ma Max Verstappen e la sua Red Bull hanno costruito di nuovo qualcosa di disumano.

Verstappen, 50 GP vinti
Max Verstappen (scommesse.online – Ansa foto)

All’età di 26 anni infatti, l’olandese entra a far parte del ristrettissimo club dei vincitori di 50 GP di F1. Stavolta la Gara non è stata scontata e facile per la macchina della scuderia dei tori, ma alla fine un po’ la sua potenza ed un po’ la bravura del pilota, hanno influito. Certo, c’è stato anche qualche errorino degli avversari.

Sta di fatto che così Verstappen ha vinto il suo cinquantesimo GP in carriera, avvicinandosi a piloti del calibro di Alain Prost, fermatosi a quota 51. Il figlio d’arte però è ancora giovanissimo e rischia di diventare il primo in classifica nei prossimi anni. Per ora, solo Prost con Seb Vettel (53 vittorie), Michael Schumacher (91) e Lewis Hamilton (103) gli sono davanti.

Impostazioni privacy