Clamoroso: l’ex Milan vuole tornare a casa e i tifosi già gongolano

L’ex calciatore del Milan, alla fine della scorsa stagione, ha dovuto salutare i compagni rossoneri lasciando con l’amaro in bocca i propri tifosi, ora però le cose stanno cambiando e la curva si sta già preparando a festeggiare…

L’ex milanista due anni or sono ha conquistato con il Milan uno scudetto a dir poco insperato. Al termine della scorsa stagione però, è stato costretto a salutare tutti per tornare al proprio club di appartenenza e i tifosi non l’hanno presa bene. E’ dovuto tornare al club di appartenenza perchè il top player era solo in prestito e quindi, una volta finito il periodo concordato, ha dovuto fare rientro “alla base”. Il top player però, dopo un solo anno di “esilio”, ora vorrebbe ritornare in Italia e la cosa è tutt’altro che impossibile. Un sogno che potrebbe avverarsi di nuovo, considerando il fatto che nel club attuale non è riuscito a trovare lo spazio, che si aspettava.

Pioli aspetta con l'ansia l'ex giocatore tanto amato
Pioli lo rivuole indietro: i tifosi attendono con ansia (Scommesseonline). ANSA Foto

 

Molti tifosi, al momento della sua partenza si sono disperati, ora però,  sapendo che a breve il loro beniamino potrebbe far ritorno a casa li sta facendo andare in brodo di giuggiole.

Grande ritorno in Serie A

I giocatori che nel corso dell’ultima finestra di mercato hanno lasciato la Serie A sono diversi: Milinkovic-Savic, Ibanez, Skriniar, Brozovic, etc. Questi sono solamente due dei tanti nomi esempi che si potrebbero fare. Rimanendo in ambito “Milanese”, c’è però un giocatore che sempre in estate ha lasciato l’Italia dopo aver incantato il pubblico di casa a suon di giocate e colpi di genio ed è stato rimpianto non poco, dai suoi ex tifosi…

Diaz fa sognare i tifosi rossoneri
Brahim Diaz vuole tornare a casa (Scommesseonline). ANSA Foto

 

Di giocatori con così tanta creatività e tecnica a disposizione non ce ne sono poi così tanti in circolazione. Questo è un aspetto che rende il suo cartellino ancora più pregiato, e di conseguenza un suo eventuale rientro alla corte rossonera, ancora più desiderato. Parliamo ovviamente di Brahim Diaz, ex giocatore rossonero (seppur solo in prestito) e ora in forza al Real Madrid di Ancelotti

Diaz e il Milan: un amore mai finito

Con i rossoneri il fantasista spagnolo ha giocato ben 91 partite, condite da 13 reti e svariati assist. I tifosi del Milan ricordano perfettamente tutte le sue giocate ed alcune di queste sono state davvero memorabili. Su tutte il gol segnato alla Juventus e le serpentine ubriacanti del Maradona, che hanno indirizzato il quarto di finale di Champions dello scorso anno contro il Napoli. Tuttavia, si sapeva fin dall’inizio, che la fine della sua storia al Milan non avrebbe tardato ad arrivare. Il giocatore infatti, è stato sempre in prestito in quel di Milanello e, visto il suo rendimento decisamente sopra le righe, era normale aspettarsi che i Blancos avrebbero voluto riportarlo alla base.

Tuttavia il giocatore al momento non è soddisfatto. Il minutaggio che finora Ancelotti gli ha concesso è praticamente nullo e nelle 8 partite giocato finora, il fantasista ha messo a segno solo un gol. Al momento del suo ritorno Brahim si sarebbe aspettato un trattamento diverso, considerate soprattutto le premesse, che le sue stagioni in Italia avevano suscitato. Diaz quindi finora ha giocato poco meno di 200 minuti e malgrado su di lui, ci sia un conclamato interesse da parte dell’Aston Villa, il Real non sembra intenzionato a cederlo, almeno non a titolo definitivo. Brahim nel frattempo comunque, continua a cullare il sogno di un ritorno in maglia rossonera e da quello che trapela, sembrerebbe con il Real abbia aperto ad un nuovo eventuale prestito…

Impostazioni privacy