Sinner “umilia” l’avversario: reazione incredibile

L’avversario di Sinner ha avuto una reazione nei suoi confronti a dir poco clamorosa: roba da non credere ai propri occhi

Il dominio esercitato da Sinner nei confronti dei suoi recenti avversari sembra non avere fine. Così, il giovane fuoriclasse altoatesino sta conquistando il torneo degli ATP giocata dopo giocata. Portandosi avanti fino alle fasi finali, dove incontrerà nuovamente un’icona che ha reso grande il tennis.

Sinner è incontenibile
Sinner lascia l’avversario incredulo (Scommesseonline). ANSA Foto

 

Gli avversari del giovane classe 2001 sembrano quasi esasperati dalla sua prestanza, proprio come accaduto in uno dei suoi ultimi match.

Sinner esaspera l’avversario

Una delle caratteristiche più tipiche del giovane Jannik Sinner, è quella di avere sempre la risposta pronta ad ogni giocata del suo avversario. Le sue qualità le conosciamo tutti, e sono incredibilmente efficaci contro qualsiasi tipo di effort offensivo. Le due peculiarità dell’atleta sono un gioco aggressivo unito ad un palleggio dal fondo che ha ben pochi rivali in circolazione al suo livello.

Tuttavia, non disdegna nemmeno il botta e risposta con l’avversario. Proprio come accaduto con Rune, in una partita che ha giocato a suo favore nonostante i piccoli problemi fisici alla schiena. Questo può a suo modo dare una traccia utile, su quella che è la mentalità vincente che Sinner porta con sé ad ogni evenienza. Per quanto il danese sia stato coriaceo, non si può dire lo stesso del recente Medvedev.

La reazione di Medvedev è stata incredibile
Medvedev cade sotto i colpi dell’avversario (Scommesseonline). ANSA Foto

 

Non deve essere un periodo facile per l’atleta russo, che è uscito sconfitto contro l’idolo italiano per la terza volta consecutiva. Il gap tecnico è decisamente elevato, ma anche Danil Medvedev non è affatto un avversario facile da battere. Anche nel suo caso ci si trova davanti ad un potenziale top player, che però è caduto precocemente sotto i colpi di Sinner.

A proposito di questa sua ennesima sconfitta, l’atleta ha avuto una reazione clamorosa. Alla fine del terzo set, a giochi ormai praticamente fatti o quasi, il tennista ha lanciato la racchetta per terra. Un visibile gesto di stizza, al quale a dire la verità il giovane avversario non sembra essere affatto nuovo.  Tuttavia, a fine evento, ha al tempo stesso elogiato le caratteristiche del suo oppositore. Per lui non è stata una serata facile nemmeno a livello emotivo, considerati i soliti battibecchi col pubblico (negati da lui stesso).

L’atleta ha poi sottolineato come continuando così, Sinner vincerà tanti Slam e diventerà il numero uno indiscusso, cosa che probabilmente lo è già.