Milan: alla vigilia della sfida alla “Viola”, altra notiziaccia per Pioli

Non bastavano i problemi di formazione, ora Pioli deve fare i conti con un’altra notiziaccia che stavolta però, non arriva fortunatamente dall’infermeria: il mercato si avvicina e le ultime voci che riguardano un suo pupillo, lo stanno preoccupando parecchio…

Il Milan di Pioli dopo un’ottima partenza, ora sembra tirare un po il fiato. I rossoneri infatti, complici anche le diverse assenze legate agli infortuni, in campionato da qualche giornata non stanno più brillando e anche sabato sera a San Siro, il tecnico emiliano, sarà costretto ad affrontare la Fiorentina di Italiano, in piena emergenza. Oltre a quelli dell’ultima ora però ci sono anche infortuni che i rossoneri ormai, si portano dietro da molto tempo e tra questi ce un calciatore che per Pioli è a dir poco fondamentale, ovvero Ismail Bennacer.

Pioli preoccupato per quello che sta accadendo al Milan
Pioli potrebbe doversi privare di un suo fedelissimo

Il centrocampista insieme al suo alter ego Rade Krunic hanno contribuito e non poco, alla conquista del titolo di due anni fa ed ora Pioli farebbe carte false per riaverlo a disposizione. Intanto il tecnico fortunatamente può continuare a fare affidamento sul suo compagno di reparto, ma ancora per quanto? Si perchè nei confronti del centrocampista bosniaco ora sembra essere ritornato, l’interesse da parte di alcune squadre della massima serie turca.

Pioli potrebbe “separarsi” dall’altro suo pupillo

Rade è arrivato al Milan dopo 4 anni giocati ad alto livello con la maglia dell’Empoli. Con i rossoneri poi il calciatore ha disputato circa 100 presenze ufficiali, durante le quali raramente è risultato inadatto o fuori condizione. Tutto questo, ovviamente, al netto degli infortuni che gli sono occorsi durante la sua permanenza in rossonero.

Krunic potrebbe lasciare il Milan
Krunic fedelissimo di Pioli: ancora per poco… (Scommesseonline). ANSA Foto

Tra le qualità principali del centrocampista, forse quella che emerge di più è quella relativa alla sua grande duttilità tecnico-tattica. Trequartista, mediano, mezzala, a centrocampo Krunic può giocare praticamente ovunque.

Pioli si fida talmente tanto di lui che in alcune partite lo ha schierato addirittura terzino destro ed in altre da esterno offensivo. Un vero e proprio attestato di stima, per una figura che ha ricambiato l’affetto e la fiducia ricevute con grandissimo impegno e altrettanta dedizione.

Come detto a seguito dello sfortunato infortunio occorso al suo compagno di reparto Bennacer, l’apporto del bosniaco alla causa dei rossoneri è diventato ancora più prezioso, ma considerato che l’algerino è praticamente sulla via del ritorno, non è escluso che il bosniaco possa cedere alle tentazioni del mercato.

Sulle tracce di rade in primo luogo c’è il Fenerbahce, squadra che ormai lo monitora da parecchio tempo. Il primo affondo da parte della società di Istanbul arrivò già nell’ estate scorsa, ma il tecnico Pioli si oppose fermamente alla sua cessione. Adesso, visto il rinnovo di contratto in scadenza nel 2025 non ancora arrivato, i turchi potrebbero tentare una seconda manovra offensiva e i dirigenti stavolta potrebbero cedere…

Impostazioni privacy