Sinner, l’ex coach stupisce tutti: “Non ha più niente da imparare”

Gli elogi per Jannik Sinner non finiscono più: ora anche un’altra voce autorevolissima del tennis mondiale, ha detto la sua sul tennista italiano che sta sorprendendo tutti.

Le possibilità che diventi un giorno, il numero uno del ranking sono davvero alte ed i tifosi italiani possono finalmente sognare. Da anni, da tanti anni, non si vedeva sotto il tricolore un tennista forte e completo come Jannik Sinner che sta stupendo il mondo all’età di 22 anni. Giovanissimo ma già così forte da battere anche i migliori del mondo, tra gli ultimi in Coppa Davis, un certo Nole Djokovic.

Sinner, parla chi ha allenato Federer
Jannik Sinner, ancora elogi per lui (scommesse.online – Ansa foto)

Proprio il fortissimo serbo aveva detto cose bellissime sul classe 2001 italiano e non dopo l’ultima sconfitta. Djokovic aveva già messo le cose in chiaro dopo la penultima gara tra i due che proprio il classe ’87 aveva vinto. I tantissimi appassionati sono così esperti ormai da poter valutare da soli, ma se le voci arrivano dall’interno del mondo del tennis ci sarà sicuramente da crederci maggiormente. Ecco ora chi ha parlato di Sinner.

L’ex campione ha le idee chiare:”Jannik non è come Alcaraz”

Nei giorni scorsi abbiamo assistito ad una interessante intervista dell’ex coach di Roger Federer, Ivan Ljubicic che è uscita su Tuttosport. Una voce decisamente autorevole che tesse le lodi del ragazzo di San Candido che oggi è numero 4 al mondo. Ljubicic ha subito dettola sua sulla differenza fondamentale che c’è tra Sinner e un’altra giovane star: “Jannik non è come Alcaraz, passato da 40 a 1, lui ha bisogno dei suoi passi”. Lo stesso coach poi ha sottolineato tutti i miglioramenti fatti dall’italiano negli ultimi mesi.

La cosa davvero interessante il coach dell’ex numero 1 al mondo, la dice però subito dopo però. Ljubicic infatti subito dopo continua la sua disamina sull’altoatesino, affermando: “Aveva bisogno di certe esperienze per sentirsi a suo agio nel percorso. A fine 2022 avevo detto di essere dispiaciuto che Jannik non avesse giocato partite importante contro i big. Ora non ha più niente da imparare. Ha un atteggiamento perfetto in campo e fuori, nelle interviste non ha timore a parlare dei suoi limiti e di altro”. 

Ivan Ljubicic tesse le lodi di Sinner
Ivan Ljubicic insieme a Federer (scommesse.online – Ansa foto)

Speriamo che il tennista italiano non prenda alla lettera le parole dello sportivo e che seppur già completo, abbia ancora voglia di imparare qualche altro piccolo segreto qua e là, ma le parole del coach fanno davvero riflettere sulla forza di Sinner. Lo stesso coach però spiega che non ci sarà assolutamente compiacimento perché a suo parere la forza del ventiduenne sta proprio nel carattere. Infatti, così Ljubicic ha terminato la propria intervista: “Non va mai fuori di testa e non si accontenta“. 

Impostazioni privacy