Conte saluta il Tottenham: il tecnico è a un passo da un top club europeo!

Antonio Conte sta per lasciare il Tottenham: il tecnico salentino ha detto sì a un grandissimo club europeo, ma ad una condizione. Ecco la richiesta dell’ex allenatore della Juventus, pronto a iniziare una nuova avventura.

L’avventura di Antonio Conte alla guida del Tottenham sta già per concludere. Il tecnico salentino che, dopo un inizio difficilissimo, è riuscito a rimettere in sesto gli Spurs fino a portarli a battagliare con Arsenal e Manchester United per un posto in Champions League, sarebbe pronto a salutare il club inglese dopo meno di un anno per andare ad accasarsi in uno dei top club più importanti a livello europeo. I contatti sono già ben avviati, e al sì definitivo manca solo una condizione: l’addio di un perno della sua nuova squadra.

Conte allenatore Tottenham
Conte allenatore Tottenham (© LaPresse)

Accostato nelle ultime settimane anche alla Juventus, come ipotesi in panchina in caso di possibile ribaltone in dirigenza, soprattutto se al posto di Agnelli fosse arrivato Alex Del Piero, il tecnico salentino sembra in realtà a un passo da un altro grande club europeo: il Paris Saint Germain.

A coronamento di una carriera eccezionale, l’ex bandiera della Juventus potrebbe prendere le redini del PSG, una delle squadre più ricche e importanti a livello continentale, per realizzare il suo sogno: vincere la Champions League. D’altronde, a chi non piacerebbe allenare campioni come Messi, Neymar e Mbappé (sempre che tutti e tre restino alla sua corte). A frenare ancora l’ufficialità c’è però un dettaglio: per firmare, Conte vuole che se ne vada un uomo che del PSG ha fatto la storia.

Leggi anche -> Mbappe, offerta PSG da capogiro per convincerlo a restare: cifre mai…

Addio PSG? Il dirigente riflette

Va detto che, per il calcio proposto nella sua carriera da Conte, campioni come Leo Messi non sembrano proprio adattissimi. Nonostante questo, non sarebbe la Pulce l’ago della bilancia per poter convincere una volta del tutte il tecnico salentino ad accettare la corte di Al-Khelaifi.

Leonardo PSG
Leonardo (© LaPresse)

L’uomo che Conte vorrebbe “fare fuori” è invece Leonardo. Il dirigente brasiliano, che da undici anni guida il reparto sportivo del più importante club francese, non è infatti compatibile con il lavoro di un manager di spessore come l’allenatore campione d’Italia in carica. Per questo motivo lo stesso Conte, stando a quanto riferito da Le Parisien, avrebbe chiesto il suo allontanamento come condizione necessaria per poter dire sì.

Potrebbe interessarti -> Ubriaco agli allenamenti, bufera al PSG: rottura totale tra il club…

Ad ogni modo, non dovesse andare in porto l’opzione Conte, il PSG si sta già premunendo con un’alternativa di livello, un altro grande ex juventino da tempo corteggiato dal club francese: Zinedine Zidane.