Roma, entusiasmo da record: numeri pazzeschi, non accadeva da 18 anni

Nonostante un mercato ancora freddino, l’entusiasmo a Roma non si è spento: la squadra di Mourinho ha già chiuso la campagna abbonamenti con numeri sensazionali. Una cosa del genere non accadeva da quindici anni.

L’onda lunga dell’entusiasmo scatenato dal finale della scorsa stagione e culminato nel trionfo di Tirana in Conference League non si è ancora placata. Nonostante un mercato fin qui difficile, e sicuramente meno altisonante di quanto tutti si sarebbero attesi, Mourinho compreso, la Roma continua a contare sull’amore incondizionato dei suoi tifosi. Lo dimostrano i fatti, più che le parole: alla chiusura della campagna abbonamenti la società ha registrato numeri pazzeschi.

Tifosi della Roma
Tifosi della Roma (ANSA)

Erano diciotto anni che il club giallorosso non riusciva a entrare con tanta forza nel cuore dei propri supporter. L’ultima volta che la formazione capitolina era riuscita a sfondare il muro dei 30mila abbonati era il 2004. Il ricordo dell’ultimo scudetto era ancora piuttosto vivo, Francesco Totti era nel pieno della carriera, un fenomeno tentato da squadre come il Real Madrid, Byron Moreno ci aveva da poco regalato una delle più grandi delusioni Mondiali e Fabio Grosso era ancora lontano dal diventare un eroe nazionale.

Di acqua sotto i ponti ne è passata. Oggi la Roma è una squadra in fase di riassestamento, ma riuscita nell’ultima stagione a tornare sul tetto d’Europa, anche se quello del palazzo più basso tra quelli a disposizione. Eppure, l’amore dei tifosi è più forte che mai, e lo dimostra un dato che lascia davvero senza parole.

Leggi anche -> Zaniolo sempre più lontano dalla Roma. La sorella: non insultatelo

Amore giallorosso: campagna abbonamento da record

Mentre altri club importanti, come il Napoli, devono ancora farla partire la campagna abbonamenti, la Roma non solo l’ha aperta, ma l’ha anche chiusa con dati pazzeschi. In 58 giorni, dallo scorso 18 maggio, il club ha viaggiato con una media di circa 630 sottoscrizioni al giorno. Il risultato? Praticamente la garanzia di sold out a ogni partita del prossimo anno.

Tifosi Roma Fiumicino
Tifosi Roma (ANSA)

In totale sono state più di 36mila le tessere staccate dal club in queste due prime fasi di vendita. Numeri davvero enormi, quasi fuori da ogni logica in questo calcio sempre più televisivo e sempre meno da stadio. Non a caso, per la società la soddisfazione è stata enorme, come ammesso dal CEO Pietro Berardi in una nota: “Sapere che il 50% dello stadio sarà occupato da persone che hanno scelto di abbonarsi è per noi un grande motivo di orgoglio“.

Potrebbe interessarti -> Mercato Roma: niente Dybala per i giallorossi. Mou punta un altro…

E chissà che, sull’onda di questo risultato, la proprietà americana non voglia regalare al pubblico la ciliegina sulla torta in un mercato fin qui complicato. Lo scorso anno fu José Mourinho, ancor più di Tammy Abraham. Che possa toccare a un numero 10 in questa sessione, ad esempio Paulo Dybala? Lo scopriremo tra pochi giorni.