Il gol di Malcom al 12° del secondo tempo ha consentito al Barcellona di pareggiare contro il Real Madrid nella semifinale d’andata della Coppa del Re al Camp Nou. Il Real era passato in vantaggio con Lucas Vazquez.

Lionel Messi, non certo in splendida forma e quindi relegato in panchina, è entrato al 63°, ma non è riuscito a dare la vittoria ai blaugrana.  Il ritorno al Santiago Bernabeu è previsto il 27 febbraio; tre giorni prima ci sarà l’incontro in campionato, sempre a Madrid.

La partita di mercoledì è arrivata 101 giorni dopo che il Barcellona aveva battuto il Real Madrid per 5-1 nella Liga, ma da allora le cose sono cambiate. Il giorno dopo la disfatta dei blancos, Santiago Solari sostituì in panchina Julen Lopetegui.

Parlando della partita di ieri sera, il Real è partito forte portandosi in vantaggio dopo 6 minuti con Lucas, abile a sfruttare un tocco di Karim Benzema. Per ben due volte, Pique è stato costretto a bloccare l’iniziativa di Vinicio, salvando la sua squadra dal secondo gol.

Il Barca ci ha messo tempo ad entrare in partita. Il primo squillo è ad opera di Malcom il quale, servito da Luis Suarez, ha chiamato al salvataggio Keylor Navas. Nella circostanza, il guardalinee aveva alzato la bandierina per fuorigioco ma, se Malcom avesse segnato, il VAR avrebbe sicuramente invertito la decisione. La posizione di partenza era regolare. Prima dello scadere del primo tempo, Ivan Rakitic ha colpito la traversa con un forte tiro.

Il secondo tempo è iniziato con un Barcellona determinato a cercare il gol del pareggio. Prima del gol del pareggio, in due circostanze Coutinho ha cercato di sorprendere Navas dalla distanza.

Dopo l’ingresso di Messi, i tifosi blaugrana speravano in una sua magistrale invenzione. Invece il fuoriclasse argentino ha messo in mostra le sue difficoltà fisiche.

Entrambe le squadre hanno avuto la possibilità di vincere. Gareth Bale, appena entrato in campo, ha avuto una ghiottissima occasione, mentre Messi prima a calciato una punizione sulla barriera e poi ha visto respingersi un tiro da Navas. Fra poche settimane, al Santiago Bernabeu uscirà una delle due finaliste della Coppa del Re.